• mercoledì , 18 ottobre 2017

" EDITORIALE "

MOLTI PENSIERI. MOLTI SGUARDI. LA CONOSCENZA E’ PLURALE

MOLTI PENSIERI. MOLTI SGUARDI. LA CONOSCENZA E’ PLURALE

di  Antonio  Errico John Keating, insegnante di letteratura al collegio Welton, durante una lezione sale sulla cattedra e dice: “Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo ...

Leggi tutto

Un Paese che non legge non può comprendere la storia

Un Paese che non legge non può comprendere la storia

di  Antonio  Errico Dicono le statistiche che, nel 2016, trentatré milioni di italiani con più di sei anni, pari al 57,6% della popolazione, non hanno letto nemmeno un libro. 4.300.000  in meno rispetto al 2010. Non è un fatto nuovo, ...

Leggi tutto

Le molte idee di molti libri potranno salvare le civiltà

Le molte idee di molti libri potranno salvare le civiltà

Leggendo s’impara a guardare il mondo con cento occhi, anziché soltanto con i propri, a sentire nella testa cento pensieri diversi, anziché soltanto il proprio pensiero di  Antonio Errico In una delle prime pagine del romanzo di Sebastiano  Vassalli che ...

Leggi tutto

Scienza e poesia hanno lo stesso orizzonte di libertà

Scienza e poesia hanno lo stesso orizzonte di libertà

di Antonio Errico Se non fosse per la circostanza particolare che il fatto continua a procurare danni culturali, storture di pensiero, equivoci,  pregiudizi, suggestioni e condizionamenti vari, si potrebbe anche, con tranquillità, relegare il tutto nella sfera dei ragionamenti inutili, ...

Leggi tutto

Il fascino della cultura molteplice e senza modelli

Il fascino della cultura molteplice e senza modelli

L’utopia del migliore dei mondi possibili e il suo forte ancoramento all’azione nel mondo presente di  Antonio  Errico   La condizione che caratterizza la produzione e il consumo culturale sembra essere oggi quella della provvisorietà   Probabilmente la bellezza sta ...

Leggi tutto

Zygmunt Bauman. La speranza, comunque

Zygmunt Bauman. La speranza, comunque

di Antonio Errico   Un gioco delle sedie. Il progresso è diventato una sorta di “gioco delle sedie” senza fine e senza sosta, “in cui un momento di distrazione si traduce in sconfitta irreversibile ed esclusione irrevocabile. Invece di grandi ...

Leggi tutto

La memoria e il sogno della conoscenza

La memoria e il sogno della conoscenza

di  Antonio  Errico   ABSTRACT Tre percorsi sul senso del sapere e dell’insegnare in un tempo che pare smemorato e assediato dalla superficialità, dal provvisorio, dall’apparenza inconsistente e luccicante. Tre abbozzi di scenari culturali. Tre movimenti di approssimazione all’essenzialità del ...

Leggi tutto