• venerdì , 15 dicembre 2017

CHIARIMENTO ANAC SU OBBLIGO DI PERFEZIONAMENTO DEI CIG

Le disposizioni previste con Delibera n. 1/2017 si applicano unicamente ai CIG creati a decorrere dal 16 febbraio 2017

Di Agata SCarafilo

Con una nota pubblica nell’area di accesso ai “servizi Simog”, l’ANAC chiarisce che le disposizioni previste con Delibera n. 1/2017 si applicano unicamente ai CIG creati a decorrere dal 16 febbraio 2017.

Delle disposizioni in questione ne avevamo parlato con il numero di febbraio attraverso il contributo dal titolo “Anac: obbligo perfezionamento CIG entro 90 gg. Sanzioni pecuniarie per le violazioni”.

In realtà, la Delibera n. 1/2017 non illustrava in una maniera esplicita da quale data di creazione dei CIG partiva l’obbligo di perfezionamento degli stessi. Anzi, con il punto 2 si precisava che entro il termine massimo di 90 giorni dalla entrata in vigore della deliberazione, occorreva procedere al perfezionamento di tutti i CIG precedentemente acquisiti sul sistema SIMOG e non ancora perfezionati. A ciò si aggiunge che nelle premesse, della citata Delibera, veniva altresì evidenziato che dalle verifiche compiute dell’Autorità sul sistema Simog non risultano perfezionati svariati CIG creati negli anni pregressi.

Tutto questo aveva indotto ad interpretare tale disposizione in maniera estensiva considerando il periodo dei 90 giorni, dal 16 febbraio 2017 (entrata in vigore della disposizione) al 16 maggio 2017 (scadenza dei 90 giorni), come il periodo entro il cui perfezionare, pena la cancellazione (con i relativi effetti sanzionatori eventualmente derivanti da tale provvedimento), tutti i CIG precedentemente acquisiti sul sistema Simog (art. 2), e non già, invece, solo e semplicemente quelli creati dalla data di entrata in vigore della Delibera n. 1/2017.

Ora, la nota, che a quanto pare si è resa necessaria, non solo chiarisce che l’eventuale cancellazione dei CIG non perfezionati si riferisce, al momento, solo a quelli creati a decorrere dal 16 febbraio 2017, ma comunica, altresì, a tutte le stazioni appaltanti interessate, compreso le Scuole, che prossimamente saranno fornite ulteriori comunicazioni relativamente ai CIG acquisiti in data antecedente l’entrata in vigore delle disposizioni di cui si tratta.

L’ANAC, con la stessa nota, ha invitato inoltre tutti gli utenti a tenere aggiornato il proprio recapito e-mail al fine di ricevere tempestivamente le notifiche previste all’approssimarsi della scadenza del 16 maggio 2017.

 

Riferimenti Normativi SOLO PER GLI ABBONATI

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento