• venerdì , 15 dicembre 2017

Corso di scrittura narrativa

condotto da Antonio Errico

SCARICA QUI LA LOCANDINA DELL’EDIZIONE DEL CORSO DI LUGLIO 2014

SCARICA QUI IL MODULO DI ISCRIZIONE ALL’EDIZIONE DI LUGLIO 2014 O CLICCA QUI PER COMPILARE IL MODULO ON LINE

Destinatari principali:  docenti e studenti, appassionati.

IL PERCORSO

PER UNA PEDAGOGIA DELLA NARRAZIONE

E’ soprattutto attraverso le nostre narrazioni che costruiamo una versione di noi stessi nel mondo, ed è attraverso la sua narrativa che una cultura fornisce ai suoi membri modelli di identità e capacità di azione (Jerome Bruner)

COME LEGGERE PER POI SCRIVERE

Una pura lettura che non faccia sorgere un’altra scrittura è per me una cosa incomprensibile (Roger Laporte)

 IL (DIS)PIACERE DEL RACCONTARE

Non raccontate mai niente a nessuno, va a finire che sentite la mancanza di tutti (Jerome D.  Salinger)

PERCHÈ RACCONTARE UNA STORIA

Un uccello non canta perché ha una risposta, canta perché ha una canzone (Maya Angelou)

DA DOVE E COME COMINCIARE

Longtemps, je me suis couché de bonne heure (Marcel Proust)

LA NARRAZIONE AUTOBIOGRAFICA

La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla ( Gabriel Garcia Marquez)

LA NARRAZIONE STORICA

Leone o Drago che sia ,/ il fatto poco importa./La Storia è testimonianza morta./E vale quanto una fantasia (Giorgio Caproni)

 LA TRAMA

La vita ha spesso una trama pessima. Preferisco di gran lunga i miei romanzi ( Agatha Christie)

L’INTRECCIO

L’imprevista svolta degli eventi potrebbe costituire il colpo di scena in una storia nella quale non ci eravamo ancora accorti di essere dei personaggi ( Robert Hopke)

I TEMPI

Il tempo diviene tempo umano nella misura in cui è articolato in modo narrativo ( Paul Ricoeur )

I LUOGHI

L’uomo che viaggia e non conosce ancora la città che lo aspetta lungo la strada, si domanda come sarà la reggia, la caserma, il mulino, il teatro, il bazar ( Italo Calvino)

 I PERSONAGGI

Era alta, magra;aveva soltanto un seno fermo e vigoroso da bruna e pure non era più giovane; era pallida come se avesse sempre addosso la malaria, e su quel pallore due occhi grandi così, e delle labbra fresche e rosse, che vi mangiavano  (Giovanni Verga)

 DOVE E COME FINIRE

Poi posò la penna e si tenne la testa tra le mani per qualche istante. Dopo un po’ si alzò, si spogliò e spense la luce. Quando si mise a letto, lasciò la finestra aperta. Andava bene così (Raymond Carver)

 LE FORME

Le style est l’homme même (Georges-Louis Leclerc, Comte de Buffon)

 

Durata : 14 lezioni di 3 ore ciascuna o 2 giornate intensive.

Costi: da definire in base alle richieste

Antonio ERRICO, è nato in provincia di Lecce dove vive e lavora come dirigente scolastico di un liceo. In qualità di relatore e direttore di corsi ha partecipato a numerose attività di formazione dei docenti. Ha tenuto corsi di scrittura per docenti e studenti. Collabora a quotidiani e periodici, a riviste letterarie e scolastiche.

Ha pubblicato volumi di narrativa e di saggistica: Tra il meraviglioso e il quotidiano ( Pensionante de’ Saraceni,1985); Favolerie ( Manni,1996); Il racconto infinito. Saggio su Luigi Malerba (Omikron, 1998); Fabbricanti di sapere. Metodi e miti dell’arte di insegnare (Manni,1999); Angeli regolari ( Guitar, 2002); L’ultima caccia di Federico Re (Manni, 2004); Salento con scritture (Guitar, 2005); Viaggio a Finibusterrae ( Manni, 2007; nuova edizione 2014) ;Stralune (Manni, 2008); Le ragioni della passione. Approdi e avventure del sapere ( Kurumuny, 2009); L’esiliato dei Pazzi (Manni, 2012); Fiabe e Leggende di Puglia ( Capone, 2013); Solo per amore. Frammenti su Vittorio Bodini, issuu.com/mmmotus.

Numerosi saggi e racconti in volumi collettivi, tra cui  Salento d’autore (Manni, 2004);  I luoghi immateriali (Manni, 2009); I luoghi e la memoria (Manni 2002); Luoghi di frontiera (Erreci,1991); Piazze del Salento (Il Grifo, 2005); Pensiero poetante e poetica della lontananza( Milella, 2012); A Sud del Sud dei Santi. Sinopsie, immagini e forme della Puglia poetica (Lietocolle, 2013)

Ha curato l’antologia Poeti a Finibusterrae , edito dalla Provincia di Lecce, e la riedizione di Secoli fra gli ulivi di Fernando Manno (Manni, 2007).

 Per avere maggiori informazioni o richiedere un preventivo si prega di scrivere a info@scuolaeamministrazione.it o telefonare allo 0836.1904117 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.