• domenica , 25 giugno 2017

Graduatorie di istituto. Chi verrà escluso

Chi in passato ha spacciato droghe potrà insegnare? Scade il 24 giugno la domanda per essere inseriti nelle graduatorie d’istituto di II e III fascia, secondo il Decreto Ministeriale n. 3741 del 1° giugno 2017

di Fabio Scrimitore

Può legittimamente chiedere d’essere incluso in graduatoria di istituto l’aspirante che abbia patteggiato una condanna per violazione lieve della norma prevista dal comma 5° dell’art. 73 del D.P.R. n. 309 del 1990 (produzione e vendita sostanze stupefacenti).

L’attesa pubblicazione del Decreto Ministeriale n. 3741 del 1° giugno 2017, che consente agli aspiranti insegnanti di presentare entro il 24 giugno 2017 domanda di inclusione-aggiornamento nelle graduatorie di istituto di II e di III fascia, per il triennio comprendente gli anni scolastici 2017/18, 2018/19 e 2019/20, interessa anche un potenziale insegnante supplente che ha patteggiato con il Tribunale l’irrogazione di una condanna penale. Costui ha chiesto se potrà presentare domanda di inclusione nelle predette graduatorie di istituto, tenendo conto di quanto prevede il comma 5 dell’art. 73 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 309 del 1990.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

Comments are closed.