• mercoledì , 18 ottobre 2017

I contratti con gli esperti esterni e la gestione dei progetti finanziati dai FSE

Una pratica ormai frequente che necessita di adeguate linee guida: analisi della Circolare n. 34815 del 02/08/2017 del Miur

di Marco Graziuso

Con la pubblicazione della Circolare prot. n. 34815 del 02/08/2017, il MIUR ha fornito precise istruzioni sui vari aspetti riguardanti il reclutamento degli esperti esterni, con particolare riferimento alla gestione dei progetti finanziati con i Fondi Strutturali Europei.

La gestione del personale esterno sta diventando ormai una pratica frequente, quasi quotidiana, e tali linee guida costituiscono senza dubbio uno strumento utile per affrontare le numerose criticità dovute alla complessità della normativa vigente, a partire dagli aspetti di natura procedimentale, fino a quelli di natura finanziaria.

Infatti, per conferire incarichi per lo svolgimento di attività di formazione, occorre espletare procedure di individuazione e/o reclutamento del personale conformi ai principi di trasparenza, pubblicità, parità di trattamento, buon andamento, economicità, efficacia e tempestività dell’azione amministrativa.

Preliminarmente, è obbligatorio verificare se all’interno dell’Istituzione scolastica siano presenti o disponibili le risorse professionali di cui si ha bisogno, svolgendo una reale ricognizione delle professionalità corrispondenti alle specifiche esigenze, tramite un apposito avviso interno, da pubblicare sul proprio sito web, contenente i prederminati e oggettivi criteri di selezione.

Si procederà, pertanto, a raccogliere le disponibilità del personale interno e a valutarne i curricula.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

Comments are closed.