• mercoledì , 13 dicembre 2017

Indice Pa: adempimenti e gestione dati

Nuovi obblighi in tema di pubblicazione dei dati. I compiti del DSGA

 

Il DSGA è referente per la propria scuola nei confronti dell’Ipa ed ha il compito di aggiornare e gestire i dati

Per poter trasmettere i documenti informatici soggetti alla registrazione di protocollo, l’Amministrazione scolastica deve accreditarsi presso l’Indice delle Pubbliche Amministrazioni

E’ necessario adeguare il proprio sistema di gestione del Protocollo informatico inserendo le relative informazioni e codici Ipa per consentire la trasmissione a norma di qualunque documento

Archiviazione non è sinonimo di corretta conservazione. Quest’ultima prevede che il documento sia depositato presso un Ente accreditato, perché conservi la validità giuridica nel tempo

 

di Marco Graziuso


datiAbstract

Gli adempimenti connessi al processo di gestione e amministrazione digitale presso il portale www.indicepa.gov.it

In appendice viene riportato un piano di fascicolazione e gestione documentale, suddiviso per uffici omogenei.

 

Argomenti

Aggiornamento e gestione dati, pubblicazione dei dati sull’Ipa, le nuove responsabilità del DSGA

 

Con nota prot. n. 179 del 25/01/2017, il Miur ha informato tutte le scuole sugli adempimenti connessi all’aggiornamento dei dati pubblicati sul cosiddetto Indice delle Pubbliche Amministrazioni, raggiungibile su www.indicepa.gov.it .

Contestualmente, il MIUR ha provveduto a informare ciascun DSGA di aver assunto, nei confronti dell’IPA, il ruolo di Referente per la propria scuola, con il compito di aggiornare e gestire i dati connessi a:

–   informazioni di sintesi, quali indirizzo postale, codice fiscale, responsabile e riferimenti telematici (sito web istituzionale, indirizzi di posta elettronica);

–   informazioni sulla struttura organizzativa e gerarchica e sui singoli uffici (Unità Organizzative – UO);

–   informazioni sugli uffici di protocollo (Aree Organizzative Omogenee – AOO) e di fatturazione elettronica;

rappresentando tali informazioni il punto di riferimento per altri servizi della Pubblica Amministrazione, quali la Piattaforma di Certificazione dei Crediti, la fatturazione Elettronica, nonché per i soggetti esterni e i cittadini.

Per conoscere nel dettaglio quali dati inserire nell’apposita piattaforma, occorre fare riferimento alle norme sull’Amministrazione Digitale, con particolare riferimento al D.P.C.M. 03.12.2013: Regole tecniche per il protocollo informatico ai sensi degli articoli 40-bis, 41, 47, 57-bis e 71, del Codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005. (G.U. 12.03.2014, n. 59 – S.O.). PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento