• giovedì , 19 ottobre 2017

Rivista di febbraio 2017: l’innovazione nella gestione scolastica e nella didattica

L’edizione di febbraio 2017 di “Scuola e Amministrazione” è da oggi a disposizione dei nostri abbonati.
Per scaricare subito la rivista e/o visualizzare tutti gli articoli che riportiamo qui di seguito, Vi preghiamo di inserire nell’home page il Vs nome utente e la password.
CAMPAGNA ABBONAMENTI 2017
L’abbonamento annuale a Scuola e Amministrazione (11 numeri + dossier + accesso all’area riservata del sito + risposta a quesiti illimitati) funziona per anno solare.
I prezzi resteranno invariati fino 28 febbraio; poi subiranno un lieve incremento (da 45 a 50 euro; da 90 a 100 per ricevere anche la rivista cartacea).
La maggioranza dei nostri abbonati ha già rinnovato l’abbonamento scaduto il 31/12/2016. Vi ringraziamo per la fiducia che ci avete concesso. A chi ancora non avesse provveduto a rinnovare l’abbonamento, chiediamo di comunicarci i dati per il rinnovo ad abbonamenti@scuolaeamministrazione.it.Per facilitarvi il lavoro stiamo inviando via mail  (o via fax su vostra richiesta) le schede di adesione precompilate.

NOVITA': FILO DIRETTO PER I VOSTRI QUESITI​
Da quest’anno il direttore della rivista, prof. Fabio Scrimitore, ha voluto introdurre un’importante novità: oltre a rispondere per iscritto ai vostri quesiti (come già accadeva in passato), le Scuole abbonate avranno la possibilità di un confronto telefonico in modo da chiarire in tempo reale ogni problematica relativa ai complessi temi della gestione scolastica.
Per usufruire del servizio, vi preghiamo di inviare il vostro quesito a direttore@scuolaeamministrazione.it, indicando anche il vostro numero telefonico e gli orari in cui preferite essere ricontattati per il  filo diretto con il nostro direttore.SCUOLA E AMMINISTRAZIONE SI RINNOVA​
Come potrete notare, la rivista si propone completamente rinnovata nell’editing, con l’introduzione di agili strumenti di consultazione degli articoli:

  • L’abstract e l’elencazione degli argomenti trattati consentono di andare subito al “cuore” delle problematiche affrontate in ogni singola trattazione;
  • l’introduzione dei “sommari” nel corpo del testo, per orientarsi all’interno dei contributi più lunghi;
  • la rassegna delle fonti normative e bibliografiche consultate, proposta in coda ad ogni articolo, ne fa un reale strumento di ricerca e aggiornamento professionale;
  • nella versione digitale la rivista è a colori.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

Comments are closed.