• mercoledì , 18 ottobre 2017

WEB’ S-CooL, tempesta di cervelli in arrivo

Parte la Web’ S-CooL dell’Università di Bari in partnership con Idea dinamica, finanziata dal bando della Regione Puglia: una full immersion gratuita nel mondo dell’editoria digitale, pensata da e per comunicatori e giornalisti d’oggi

44 ore di lezioni frontali, per imparare a ideare, realizzare, lanciare e gestire una piattaforma editoriale multicanale: la cooperativa di giornalisti Idea Dinamica punta sulla formazione giovanile, gratuita e 2.0.

La summer school “Web editorial platform, Social media and communication in COOperative Learning (Web S-COOL)” si svolgerà nel capoluogo pugliese dal 23 al 28 ottobre: un’immersione a tempo pieno nel mondo dell’informazione, durante la quale studenti universitari, professionisti, imprenditori, aspiranti giornalisti già laureati, giornalisti disoccupati e freelance non titolari di contratto potranno avvalersi dell’esperienza di docenti d’eccezione: professionisti nazionali ed internazionali che ogni giorno si occupano di giornalismo, social media marketing, corporate communication ed altre branche della comunicazione.

Ciascun docente, esperte ed esperti di provata esperienza in ambiti di lavoro internazionali, esporrà alla classe dei case histories da analizzare, e da cui partire per elaborare il progetto di una o più piattaforme editoriali multicanale, da lanciare nel corso della summer school e gestire anche in seguito, mantenendo vivi la crescita e il confronto anche a distanza.

Anche un modulo su linguaggio di genere ed hate speech, per “inoculare anticorpi” contro stereotipi, discriminazioni, violenza di genere a futuri giornalisti e comunicatori.

Il piano formativo

Il piano formativo punta ad offrire tutte le skills necessarie ad un social media specialist, figura professionale sempre più richiesta dal mercato perché trasversale a più ambiti: sviluppo web, marketing e comunicazione. Il social media specialist deve restare costantemente aggiornato sulle novità dei social network e delle tecnologie informatiche, ma deve innanzitutto essere un bravo scrittore: valorizzare un contenuto presentandolo in una forma testuale coerente e coesa, ben strutturata, con tutte le informazioni al posto giusto. Per questo la Web’ S-COOL partirà dalle basi del giornalismo tradizionale, le famose 5 W e la gestione dei contenuti editoriali, senza trascurare un uso corretto del linguaggio: il modulo su hate speech, linguaggio di genere e sessuato, discriminazioni e stereotipi on line approfondirà questo aspetto, mostrando quanta strada c’è ancora da fare per migliorare la sfera comunicativa tradizionale e 2.0.

SEO, permalink, approccio visual e feed: cosa sono questi paroloni? Lo spiegheranno i nostri esperti a trenta studentesse e studenti, giornalisti disoccupati, giovani professionisti e imprenditori attentamente selezionati, in una summer school completamente gratuita sul nuovo modo di fare informazione. Le iscrizioni sono aperte!

Ma un buon contenuto deve essere anche reso accattivante tramite strategie grafiche e con una cura particolare per la parte tecnica: solo unendo questi elementi si otterranno risultati di qualità e “virali”, premiati dai motori di ricerca e dai lettori. Il piano didattico racchiude tutto questo in un percorso stimolante per chi insegna e per chi apprende.

Quella che si vuole creare è una classe in fermento, una “tempesta di cervelli” che lavorino in sinergia per mettere in pratica gli insegnamenti: i discenti verranno stimolati tramite la tecnica del cooperative learning e l’approccio del learning by doing, quell’imparare facendo che è la chiave per riuscire bene in ambiti altamente specializzati come quello della comunicazione.

La summer school “Web editorial platform, Social media and communication in COOperative Learning, Ideare, realizzare, lanciare, gestire una piattaforma editoriale multicanale” è finanziata dalla Regione Puglia tramite l’avviso pubblico n.2/PAC/2017 ed è completamente gratuita per tutti gli iscritti, ma è aperta ad un massimo di 30 studenti, valutati  per titoli e colloquio.

Chi è interessato alla selezione può inviare la domanda di partecipazione, corredata da una copia del documento d’identità e dal curriculum vitae all’indirizzo e-mail annalisa.turi@uniba.it, entro lunedì 16 ottobre. Info a mastrogiovanni@ideadinamica.com; annamaria.demarinis@uniba.it

Il bando completo dell’iniziativa è disponibile QUI.

LA PARTNERSHIP

Università di Bari-Dipartimento alla creatività e all’innovazione, con Ideadinamica, Studio Kujjuk-Parigi, Elwin Street-Londra, D2C-Milano, InfoComsrl-Lecce, Giulia giornaliste in collaborazione con FNSI, Ordine dei giornalisti, Master di Giornalismo dell’Università di Bari.

Coordinatore scientifico: Gianluigi de Gennaro

Coordinatrice editoriale e didattica: Marilù Mastrogiovanni

Scarica qui la brochure