• sabato , 15 dicembre 2018

Codice dei contratti pubblici: regole per le gare telematiche

Esiste una soglia minima di spesa che obbliga la scuola a ricorrere alla procedura telematica per l’affidamento delle forniture?

 

Abstract

L’entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti pubblici, a partire dal 18 ottobre 2018, obbliga le “stazioni appaltanti”, gli enti che, cioè, affidano appalti, forniture e/o servizi ad aziende terze, a seguire esclusivamente la procedura telematica per le comunicazioni con i fornitori. L’autore del quesito chiede se c’è una soglia minima di spesa che vincola le istituzioni scolastiche all’applicazione della suddetta procedura.    PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento