• lunedì , 10 Agosto 2020

Come far diventare una scuola amica dei talenti

Abstract
L’Istituto comprensivo “Nicolò Zingarelli” di Bari è stato scelto dalla Rete “Alto Potenziale” come destinatario del progetto pilota di formazione dei docenti sull’alto potenziale cognitivo degli studenti. Qui alcune ragazze e ragazzi certificati gifted sono stati i primi nell’anno scolastico 2018/2019 a permettere l’avvio del modello di
inclusione e di coinvolgimento dell’intero gruppo classe grazie alla prima parte del progetto “Gifted children:
flessibilità tra le scuole pugliesi” finanziato dalla Regione Puglia

di Manuela Baffari*

Manuela Baffari
Dirigente scolastica Istituto Comprensivo “Nicolò Zingarelli” – Bari scuola capofila 2018-2019 Rete “Alto Potenziale”

Lo scorso anno scolastico 2018-2019 l’Istituto Comprensivo “N. Zingarelli” di Bari ha avuto il privilegio di essere stato individuato dalla Rete “Alto Potenziale” -che da anni si occupa in Puglia di divulgazione e progetti sull’alto potenziale cognitivo dei bambini come sede e scuola capofila – per promuovere attività di formazione e di divulgazione sulla tematica dell’alto potenziale cognitivo. La formazione ha coinvolto dirigenti, docenti e genitori attraverso sessioni di parent training.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento