• venerdì , 23 agosto 2019

“Dalla tragedia greca ad una cittadinanza consapevole”: a Lecce Marta Cartabia e Luciano Violante

Il 22 marzo il primo evento pubblico targato Scuola e Amministrazione, con gli autori di Giustizia e mito

 

Scuola e Amministrazione va oltre la rivista, per incontrare studenti, docenti e cittadini interessati. Venerdì 22 marzo prossimo, a Lecce, il primo evento pubblico organizzato dal mensile per DS, DSGA, docenti e personale ATA più longevo d’Italia.

 

L’argomento per inaugurare questo nuovo filone di iniziative non poteva essere che uno: la cittadinanza attiva. Saranno nostri ospiti Marta Cartabia (vicepresidente della Corte Costituzionale) e Luciano Violante (presidente “Italia decide” e “Fondazione Leonardo”), giuristi brillanti ed autori del libro Giustizia e mito: dopo l’intervista realizzata da Rita Bortone, il tema centrale, Dalla tragedia greca ad una cittadinanza consapevole, verrà approfondito in un’ottica ancor più dialogica, aperta all’intervento di chi vive la realtà sociale, scolastica e non, quotidianamente.

 

“Avrebbe senso far leggere Giustizia e mito agli studenti della secondaria di II grado?”, si chiede Bortone. La risposta naturale a questa domanda è che a riflettere sulle tematiche trattate nel libro dovrebbe essere, trasversalmente, l’intera società: docenti e discenti, genitori e figli, istituzioni e cittadini. Perché seppure la tragedia greca, punto di partenza e filo conduttore del libro di Cartabia e Violante, è frutto di un contesto totalmente diverso da quello attuale, alcuni grandi temi mantengono saldo il loro grado di attualità nelle diverse epoche: il rapporto tra giustizia e morale, il senso del limite, la ragione di Stato, il pubblico interesse, contrapposti alla coscienza individuale, la percezione, dal basso, delle sfere del potere.

 

Durante l’incontro Dalla tragedia greca ad una cittadinanza consapevole, nella Sala Chirico dell’ex Monastero degli Olivetani, in viale San Nicola a Lecce, si cercherà di indagare tutta questa rete di concetti in un dialogo interdisciplinare.

 

Dopo l’introduzione di Marilù Mastrogiovanni, giornalista e direttrice editoriale di Scuola e Amministrazione, interverranno:

  • Vincenzo Zara, magnifico rettore Università del Salento;
  • Fabio Scrimitore, direttore Scuola e Amministrazione;
  • Fabio Pollice, direttore Dipartimento di Storia, società e studi sull’uomo, Università del Salento;
  • Manolita Francesca, direttrice Dipartimento di Scienze giuridiche, Università del Salento;
  • Attilio Pisanò, presidente Corso di Laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Università del Salento.

 

Al termine dei saluti istituzionali, condurranno il dibattito con Marta Cartabia e Luciano Violante Rita Bortone, componente del comitato scientifico di Scuola e Amministrazione, e Marisa Forcina, docente di Storia delle dottrine politiche presso l’Università del Salento.

 

L’incontro, aperto al pubblico, è organizzato dal comitato editoriale di Scuola e Amministrazione, con il coordinamento di Istituto Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Maglie (LE), Dipartimento di Storia, società e studi sull’uomo, Dipartimento di Scienze giuridiche, Corso di Laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali e Centro osservatorio donna dell’Università del Salento.

 

Per ulteriori informazioni, potete scrivere a redazione@scuolaeamministrazione.it.