• lunedì , 19 novembre 2018

Mercanti di luce

Il sistema educativo italiano visto con gli occhi di uno studente: idee e potenzialità per arginare i “cervelli in fuga”

Di Andrea Mustafa

 

«Dodici sono addetti a visitare le terre straniere (…). Essi ci portano libri, sommari ed esemplari di quanto si è scoperto negli altri Paesi: son questi i cosiddetti “Mercanti di luce”».

Sembrano delle parole scritte in questi tempi, in cui spostarsi dalla propria terra risulta uno degli obiettivi principali, eppure sono state scritte ben quattro secoli fa. Non a caso Francis Bacon è considerato un profeta della scienza moderna, una scienza che aveva come base l’utilità sociale, la collaborazione tra gli individui.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento