• venerdì , 29 Maggio 2020

“Andare” o “essere” a scuola? Dialogo sull’homeschooling

L’intervista del blog “Materiali Difformi” a due giovani docenti di lettere alle prese con la didattica a distanza

Pregi e difetti della didattica a distanza. Un’autrice del blog “Materiali Difformi“, Sara Suriano, ha intervistato due giovani insegnanti di lettere sul tema del homeschooling: Benedetta Pietroforte (scuola secondaria di primo grado di Torino) e Giovanni Solazzo (scuola secondaria di secondo grado in provincia di Imperia).

Un’interessante discussione sulla scuola ai tempi del Coronavirus, non più una novità, ma vera realtà. Difficoltà nel mantenere alti gli standard d’attenzione, la pericolosità del “6 politico” e la metamorfosi della valutazione degli studenti. Ma anche consolidamento di un rapporto tra alunni e insegnanti già avviato in classe ed una forzata evoluzione tecnologica della scuola italiana. Testimonianze che raccontano di un periodo che ha tutte le carte in regola per definirsi come un crocevia nella storia dell’educazione scolastica nostro paese.