• lunedì , 25 giugno 2018

" CONTRIBUTI – ESPERIENZE "

La sicurezza, una “scelta condivisa”

La sicurezza, una “scelta condivisa”

La collaborazione tra datore di lavoro e dipendenti, anche alle prime armi, è condizione imprescindibile per un ambiente operativo a prova di infortuni. Di Giocondo Talamonti   Alla luce delle nuove modalità di lavoro e dell’etica del lavoro la sicurezza ...

Leggi tutto

Caos reggenze, ANCODIS chiede una “soluzione politica urgente”

Caos reggenze, ANCODIS chiede una “soluzione politica urgente”

Riconoscimento giuridico ed economico e fine del “lavoro nero”, le rivendicazioni dei collaboratori dei DS in una lettera al direttore Gentile Direttore, leggo che sul tema DIPLOMATI MAGISTRALE nella scuola italiana “serve una soluzione di straordinaria amministrazione che preveda l’emanazione di ...

Leggi tutto

Valutazione dei rischi: obiettivo “zero infortuni”

Valutazione dei rischi: obiettivo “zero infortuni”

Gli studenti di oggi sono i tecnici di domani: ecco perché è fondamentale trasmettere ai ragazzi la cultura della prevenzione, già a scuola di Giocondo Talamonti Per valutare correttamente la presenza dei rischi in un qualsivoglia ambiente sociale, è richiesta ...

Leggi tutto

Palermo, “Corsari Assetati” di buon governo

Palermo, “Corsari Assetati” di buon governo

“Ascuoladiopencoesione” è un progetto nazionale che spinge gli studenti a vigilare su come vengono spesi i soldi pubblici; l’esperienza di una scolaresca palermitana, che ha trasformato un progetto dimenticato in una battaglia per far rifiorire una parte della città.   ...

Leggi tutto

La cultura della sicurezza? S’impara a scuola

La cultura della sicurezza? S’impara a scuola

UNLA e Istituto Tecnico Tecnologico “Allievi-Sangallo” di Terni insieme per educare i futuri lavoratori al rispetto di una normativa all’avanguardia di Giocondo Talamonti Il giusto profitto e la competitività sono elementi imprescindibili per chi fa impresa cercando in parallelo il ...

Leggi tutto

I colori della cultura

I colori della cultura

Da Leopardi ai social, tra realtà e rappresentazione   di Maria Vittoria Montedoro* Quando frequentava la scuola dell’infanzia, una bambina non usava i colori, eseguiva i disegni solo in bianco e nero. Sua madre, preoccupata per quelle figure mai colorate, ...

Leggi tutto