• martedì , 22 Ottobre 2019

Assenza per malattia

di Fabio Scrimitore

Il quesito riguarda le assenze per malattia di insegnante a tempo determinato.

E’ stato chiesto se ad insegnante supplente con contratto a tempo determinato, stipulato per l’intero anno scolastico (precisamente, a/sc. 2013/14: fino al 30 giugno 2014; a/sc. 2014/15: fino al 31 agosto 2015) spetti un mese di malattia retribuita al 100% per ciascun anno scolastico”.

Il calcolo va fatto per ogni singolo anno scolastico.

Ne consegue che, nel corso  dell’anno scolastico 2013/14, il supplente cui si riferisce il quesito avrebbe potuto fruire di 30 giorni di assenza, con retribuzione intera. Avrebbe potuto fruire, nello stesso anno scolastico, di un secondo ed anche di un terzo mese di assenza per malattia, con retribuzione limitata al 50 %.  Se avesse avuto bisogno di altri periodi di assenza per malattia, al docente sarebbe stato conservato il posto, senza retribuzione, per non oltre 180 giorni nel triennio, comprensivo dell’anno scolastico 2013/14.  .

Si vuol dire, con altre parole,  che, nel corso del triennio 2011/12, 2012/13 e 2013/14, il docente non avrebbe  potuto superare complessivamente 9 mesi di assenza.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento