• mercoledì , 15 Luglio 2020

La presidenza delle commissioni degli esami di Stato

I professori di I e II fascia delle Università statali possono presiedere commissioni giudicatrici degli esami di Stato?

di Fabio Scrimitore

Abstract

I professori di I e II fascia delle Università statali possono presiedere commissioni giudicatrici degli esami di Stato conclusivi dei corsi quinquennali di studio di istruzione secondaria di secondo grado?

I professori di I e II fascia delle Università statali possono presiedere commissioni giudicatrici degli esami di Stato conclusivi dei corsi quinquennali di studio di istruzione secondaria di secondo grado dopo che saranno state accolte le omologhe domande dei Dirigenti scolastici in servizio negli istituti del I e II ciclo di istruzione, nonchè quelle degli insegnanti di ruolo negli istituti del II ciclo, con almeno 10 anni di servizio.

La delusione, espressa da un professore di I fascia di un’Università statale, per il mancato accoglimento della sua richiesta d’essere nominato presidente di commissione degli esami di Stato nell’Istituto che aveva frequentato da giovanetto, è stata tradotta in forma narrativa per corrispondere all’espressa intenzione del deluso cattedratico.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento