• venerdì , 22 Novembre 2019

Joyschool: star bene a scuola imparando con gioia

di Manuela Pulimeno

Docente di Storia e Filosofia

Il progetto pedagogico “JOYSCHOOL – LA SCUOLA DELLA GIOIA”, ideato e registrato da Manuela Pulimeno (autrice di libri educativi per bambini e ragazzi) e Prisco Piscitelli (medico epidemiologo e ricercatore ISBEM – Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo), scaturisce dalla loro esperienza di vita come genitori e salesiani cooperatori formatisi sulla “pedagogia della gioia” di San Giovanni Bosco, con l’intento di tutelare il diritto di ogni bambino a vivere un’esperienza scolastica gioiosa e positiva, condizione necessaria per mantenere intatta la “gioia d’imparare”.

La mission del progetto pedagogico è quella di stimolare le scuole di ogni ordine e grado (pubbliche o private) e tutti gli operatori scolastici a rendere il percorso di apprendimento un’esperienza gioiosa e serena attraverso una piena e immediata attuazione delle Indicazioni Nazionali per la scuola del primo ciclo emanate dal MIUR nel 2012 e delle Raccomandazioni del Parlamento europeo del 18 dicembre 2006 (2006/962/CE).

Presentato a fine maggio 2016 sulla piattaforma online del Programma Avanguardie Educative dell’INDIRE, il progetto nasce per tutelare i diritti riconosciuti dalla Convenzione Internazionale sull’Infanzia e l’Adolescenza ed i “diritti naturali dei bambini” affinché vivano un’infanzia e una fanciullezza serena, contrastando i rischi di un’adultizzazione precoce a cui la società contemporanea li espone.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento