• giovedì , 22 agosto 2019

La risoluzione del rapporto di lavoro per infermità

Una sentenza della Corte di Cassazione è la base di partenza per una riflessione sulle norme che disciplinano l’assenza temporanea o permanente del lavoratore per malattia

 Di Fabio Scrimitore

                                           

Abstract

Una docente non di ruolo, in servizio in una scuola elementare, dopo essere stata giudicata inidonea all’insegnamento per motivi di salute è ricorsa alla Corte di Cassazione per chiedere di essere comunque impiegata nella scuola, anche in un ruolo diverso. Il responso della Suprema Corte genera, absit injuria verbis, delle considerazioni.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento