• sabato , 15 dicembre 2018

Scuola e ricerca, ecco il nuovo contratto nazionale 2016-2018

Un nuovo regolamento che riunisce quattro comparti in uno, interessando oltre un milione di dipendenti. Scarica il testo integrale.

Un milione e duecentomila: è il numero di dipendenti interessati dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro firmato il 19 aprile scorso da Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Ammnistrazioni (ARAN) e sindacati per il comparto Istruzione e Ricerca.

Abolita, dunque, la distinzione contrattuale tra i diversi settori Scuola, Enti di ricerca, Università, Accademie e conservatori.

Dopo l’analisi di Scuola e Amministrazione sulle principali novità introdotte dal contratto per il triennio 2016-2018, vi proponiamo il testo integrale.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento