• domenica , 24 giugno 2018

In dirittura d’arrivo il nuovo CCNL Istruzione e Ricerca

La bozza del nuovo CCNL introduce nuovi termini e regole apparentemente innovative, come il “diritto alla disconnessione”. Ma attenzione al fumo negli occhi.

di Francesco G. Nuzzaci

 

Abstract

Sono illustrate, a grandi linee, le novità del nuovo CCNL che riguardano il personale della scuola e che ne accentuano la dimensione impiegatizia. Ciò in ragione della scarsità delle risorse finanziarie, distribuite a pioggia e non in grado di sostenere un suo sviluppo professionale; con il conseguente rinvio di qualsivoglia percorso di carriera ed essendosi tra l’altro depotenziati gli istituti più innovativi della Legge 107/15.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento