• martedì , 17 settembre 2019

Trattamento pensionistico

di Marco Graziuso

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 30/12/2014 del Decreto MEF 16/12/2014, vengono rivisti i requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico ai sensi dell’art. 22 ter comma 2 del D.L. 78/2009 convertito con modificazioni dalla L. 102/2009.

La norma, disponendo che:

“a decorrere dal 1° gennaio  2016,  i  requisiti  di  accesso  ai trattamenti  pensionistici  di  cui  all’art.  12,  commi  12-bis e 12-quater, fermo restando quanto  previsto  dall’ultimo  periodo  del predetto comma 12-quater, del decreto-legge 30 luglio  2010,  n.  78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122,  e successive   modificazioni   e   integrazioni,   sono   ulteriormente incrementati di 4 mesi e i valori di somma di età  anagrafica  e  di anzianità contributiva di cui alla Tabella B allegata alla legge  23 agosto 2004, n. 243, e successive modificazioni,  sono  ulteriormente incrementati di 0,3 unità.”

prevede che i requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico vengano rivisti con cadenza biennale per adeguarli alla cosiddetta speranza di vita.

Pertanto, il personale scolastico che vorrà andare in pensione dal 01/09/2016 dovrà possedere i nuovi requisiti:

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

One Comment

  1. Gestione cessazioni - Scuola e Amministrazione
    8 luglio 2016 at 00:41

    […] Trattamento pensionistico  Cessazioni dal servizio del personale scolastico […]