• martedì , 7 Luglio 2020

Viaggio tra le parole

a cura di Enrica Bienna

(già docente di lettere nella scuola secondaria di II grado)

Parole. Un Dizionario Privato, Marcello Sensini, a cura di Federico Roncoroni, A. Mondadori Scuola 2015
Qualche tempo fa ho avuto in dono, da parte della casa editrice A. Mondadori Scuola, e con me numerosissimi altri insegnanti di italiano, questo elegante libricino dal titolo accattivante : Parole. Un dizionario privato . I nomi dell’autore e del curatore , conosciutissimi nel mondo della scuola come autori di grammatiche, antologie, sussidi per l’insegnamento della lingua tra i più adottati, facevano pensare ad un prodotto confezionato ad hoc, all’ennesimo strumento didattico progettato per migliorare il lessico dei ragazzi di oggi che, si sa, è inadeguato, scarso e monotono . Mi sono chiesta dunque quanti di noi destinatari dell’omaggio lo hanno all’inizio superficialmente sfogliato e depositato poi tra pile di materiali scolastici di varia provenienza , rinviandone la lettura.
E invece, avendo deciso di affrontarne la lettura, ecco la prima sorpresa: la scoperta che Marcello Sensini e Federico Roncoroni sono la stessa persona e che quest’ultimo, autore dichiarato del testo, studioso di letteratura , saggista e raffinato linguista, tra le sue numerose pubblicazioni vantava già un “Sillabario della memoria. Viaggio sentimentale tra le parole amate” e una precedente e più ricca edizione del testo che presentiamo.
La seconda sorpresa, estremamente piacevole, è stata quella di sentirmi coinvolta in un viaggio tra le parole che, dalla “a” di -amante- alla “z” di -zagara- attraverso termini comuni, dialettismi, anglicismi, parole obsolete e neologismi, si è rivelato un viaggio nel mondo sentimentale, esperienziale, culturale dell’autore.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento