• sabato , 15 dicembre 2018

Inserimento sì, inserimento no: caos da Anagrafe delle Prestazioni

Le nuove regole valide da gennaio scorso hanno complicato la situazione, seminando dubbi. Proviamo a fare chiarezza, partendo da due faq

 

di Marco Graziuso

 

Abstract

L’inserimento degli incarichi in Anagrafe delle Prestazioni è diventato sempre più complesso. Lo scopo di questo contributo è semplificare e razionalizzare gli adempimenti delle Pubbliche Amministrazioni relativi alla trasmissione dei dati, rendendo la comunicazione tempestiva, in linea con i paradigmi del controllo civico ispirati dall’Open Government.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento