• giovedì , 19 ottobre 2017

PON Fondo Sociale Europeo: la Scuola al centro… atto secondo

Antonio Palmiro Zinzi ha realizzato, nell’ambito dell’edizione di ottobre della rivista Scuola e Amministrazione, un indispensabile guida operativa alla compilazione delle proposte progettuali che le SCUOLE di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto possono e anzi, ci verrebbe da dire, debbono presentare nell’ambito della nuova programmazione dei PON 2014/2020 del F.S.E.

Le prime proposte progettuali sono riservate ad iniziative contro la dispersione scolastica e finalizzate all’accrescimento delle competenze degli studenti.  C’è tempo fino al 31 ottobre 2016.
Per accedere ai fondi è necessario collegarsi alla pagina del Ministero (clicca qui) e compilare l’istruttoria, magari utilizzando l’indispensabile vademecum di “Scuola e Amministrazione” di cui riportiamo l’indice:

lavagna euro soldi finanziamento istruttoria ponLA NUOVA PROGRAMMAZIONE 2014/2020 E AZIONI POSTE A BANDO

Interventi finanziabili

Beneficiari e destinatari

Proposta progettuale

Ammissibilità e selezione delle proposte progettuali

Massimali della proposta progettuale

Articolazione dei costi e piano finanziario

Presentazione proposte progettuali

Ammissibilità delle spese

Selezione degli Esperti e dei Tutor

Tutor – compiti e modalità di selezione

Esperti – modalità di selezione

Flusso finanziario: certificazione e rendicontazione

Contabilità separata dei progetti finanziati dal PON

Monitoraggio

Controlli

Valutazione

Obbligo conservazione documentazione: archiviazione

Informazione e pubblicità

Raccomandazione

Bibliografia

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

Comments are closed.