• martedì , 15 Giugno 2021

Il lessico dell’emergenza, seconda edizione aggiornata

Glossario semiserio della pandemia che affligge la lingua italiana ulteriormente aggiornato

a cura di Alfredo Ligori

Questo glossario dei termini più ricorrenti in tema di Coronavirus è stato redatto, e via via aggiornato, nella speranza che i nostri abbonati, leggendolo, siano indotti a riflettere sul lessico – spesso infarcito di forestierismi –  attualmente usato da addetti ai lavori, politici e giornalisti. Ma non solo su quello.

Codice-19
Lo stesso che Covid-19, variante giornalistica forse dovuta all’errata interpretazione della sigla , dove “Co” sta per corona, e non per “codice”, “vi” per virus, “d” per “desease” (malattia) e “19” per 2019.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento