• sabato , 13 Aprile 2024

Segreto d’ufficio e bandi di gara pilotati

Abstract: nell’ambito delle gare d’appalto, il segreto d’ufficio si estende anche quelle informazioni che non possono essere date alle persone che non hanno il diritto di riceverle (compagno/a, figli, ecc), in quanto non titolari dei prescritti requisiti. A fare chiarezza la Corte di Cassazione, Sez. VI. (sentenza del 7 ottobre 2022, n.38062)

di Agata Scarafilo

Nell’ambito del Diritto Amministrativo, un’importante sentenza della Corte di Cassazione, Sez. VI. (sentenza del 7 ottobre 2022, n.38062) precisa cosa si intende per “segreto d’ufficio” da parte degli impiegati pubblici (come nel caso della Scuola), estendendo il divieto di divulgazione (e di utilizzo) non soltanto a chi è interessato all’iter procedurale (es. fornitori di una gara d’appalto), ma anche nei confronti di chiunque non ne sia coinvolto direttamente, senza alcuna deroga per i coniugi o compagni di chi è soggetto al divieto.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

Leave A Comment