• venerdì , 9 Dicembre 2022

Un decreto che fa discutere

Note a margine del Decreto legge 30 aprile 2022, n.36: “Ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)”

di Rita Bortone

Abstract

Il decreto legge del 30 aprile (Ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – PNRR) desta preoccupazioni in merito all’efficacia delle scelte sulla formazione iniziale degli insegnanti, sulla formazione continua, sui relativi criteri di incentivazione.

Aspetti di contenuto importanti, come la formazione scientifica e psicologica degli insegnanti, aspetti di metodo, come la strategia dei crediti per l’abilitazione, aspetti organizzativi, come la istituzione di nuovi organismi nazionali per la formazione dei docenti, fanno temere un difficile e contorto miglioramento del sistema d’istruzione, nonostante la consistenza delle risorse finanziarie rese disponibili dal PNRR .

Occorrono riflessioni critiche e propositive che consentano provvedimenti attuativi funzionali ai bisogni della categoria, delle Istituzioni scolastiche, del Paese.

PER CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ARTICOLO DEVI ESSERE ABBONATO! Clicca qui per sottoscrivere l’abbonamento

Leave A Comment